Corsi AIRNP

Corso intensivo teorico-pratico di Neurofeedback

Informazioni sul corso, accreditamenti e costi

Strumenti di valutazione e di intervento nella pratica clinica, sportiva e riabilitativa.

Corso teorico e pratico rivolto principalmente a psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsicologi, ma anche medici generici, pediatri, logopedisti, preparatori atletici, ecc.

Il corso mira a fornire le basi teorico-pratiche per l'impiego del Neurofeedback (NFB), del Biofeedback (BFB) e del Tremore Neurogeno Applicato (TNA) in diversi ambiti di intervento rivolti al benessere e alla peak performance.

Queste tecniche vantano decenni di ricerca alle spalle. Dalla fine degli anni '50 negli ambienti di ricerca si incomincia ad utilizzare l'elettroencefalografia per modulare gli stati mentali. A partire dagli anni '70 il neurofeedback e il biofeedback catalizzano l'attenzione dei ricercatori in psicofisiologia. Durante gli anni '90, l'avvento dei personal computer ed una tecnologia sempre più a buon mercato, fanno approdare queste tecniche al mondo clinico e sportivo.

A livello teorico e pratico il corso mira a presentare varie tecniche e diversi approcci alla materia. Marco Rotonda e Riccardo Cassiani Ingoni, attivi in questo settore dal 2007, si propongono di trasferire il proprio know-how per garantire le corrette competenze in questo settore e supportare gli operatori di bio-neurofeedback nello svolgimento della propria professione. Quest'anno il programma include la gradita partecipazione del Dott. Bruno Demichelis, pioniere e grande esperto del bio-neurofeedback, con la sua innovativa metodica di biofeedback applicata alla psicofisiologia della respirazione, che rappresenta l'unione tra la fisiologia del respiro e la scienza comportamentale.

Il corso è composto da 5 fine settimana (tot. 10 giorni, circa 60 ore di formazione). Nelle giornate si alterneranno momenti di pratica e di teoria per consolidare con la pratica le nozioni impartite.

La parte pratica sarà effettuata con vari tipi di hardware e di software disponibili in commercio. Durante il corso, inoltre, verranno fornite indicazioni personalizzate sulla migliore soluzione hardware-software per le specifiche esigenze del partecipante. Le apparecchiature utilizzate saranno di un'ampia fascia per soddisfare sia coloro che cercano un entry level che per i più esigenti (ad esempio, l'utilizzo dei nuovi elettrodi a secco e di amplificatori wireless).

Programma Didattico

  1. Modulo I - Introduzione Al Neurofeedback
    Sabato 24 e Domenica 25 Marzo
  2. Modulo II - Training Neurofeedback
    Sabato 14 e Domenica 15 Aprile
  3. Modulo III - La Brainmap
    Sabato 5 e Domenica 6 Maggio

Moduli IV - Laboratorio di Respiratory Fitness
Sabato 9 e Domenica 10 Giugno

Moduli V - Laboratorio di Respiratory Fitness
Sabato 7 e Domenica 8 Luglio

Note organizzative

Il numero minimo di partecipanti è di n. 6, con un massimo di n. 15.

La quota di iscrizione ammonta ad € 1.490,00 ed include la quota annuale associativa ad AIRNP come socio ordinario 2018. Il totale sarà restituito al netto delle spese bancarie qualora non si raggiungesse il numero minimo di 6 iscritti.

Il termine ultimo per le iscrizioni è il 4 Marzo 2018.

Il calendario degli incontri prevede n. 5 weekend da Marzo a Luglio 2018:

  • 24-25 Marzo
  • 14-15 Aprile
  • 5-6 Maggio
  • 9-10 Giugno
  • 7-8 Luglio

Il primo incontro previsto per la registrazione è Sabato 24 Marzo 2018, ore 13:30 - 14:30.

Gli incontri avverranno il Sabato nella fascia oraria 14:30 - 19:30 e la Domenica nella fascia oraria del mattino 09:00 - 13:00 e del pomeriggio 14:30 - 17:30.

Per domande di carattere generale sul corso è possibile inviare un'email all'indirizzo info@bbss.it.

Per domande di natura amministrativa si prega di inviare le richieste all'indirizzo organizzazione@airnp.it.

Scarica il modulo d'iscrizione.

Per consultare la brochure CLICCA QUI.

I valori aggiunti del corso intensivo di Neurofeedback

L'ampio spazio dedicato alla pratica per impadronirsi concretamente della tecnica bio-neurofeedback con numerose soluzioni operative.

L'importanza data ad una qualche forma di brainmap (qEEG normativo o Mini-Q), su cui basare il neurofeedback training, quindi non solo su protocolli precostituiti ma sulla situazione specifica del cliente.

La possibilità di mettere in pratica da subito le nozioni apprese.

L'integrazione tra alcune delle più aggiornate metodiche di intervento sulla sfera psicofisica della persona.

Modulo di iscrizione